STORIA

CHI SIAMO

Come tutte le grandi scoperte anche questa nacque quasi per caso…

C’era una volta un gruppo di giovani ragazzi intenti a esplorare l’isola di Corfù in occasione del viaggio di maturità. Erano a bordo della loro vespa quando uno con la coda dell’occhio scorse un cartello seminascosto dove c’era scritto “paintball”. L’occasione fu colta. Tra quelli c’era anche Enrico Levorato, il fondatore e attuale presidente del consiglio d’amministrazione della società. Fu così che nel 2009, dopo un’esperienza alquanto entusiasmante, Enrico prese la fatidica decisione: portare il paintball anche in Italia.

Non fu semplice però. La disciplina del paintball era sconosciuta e considerata da molti illegale per via della potenza di tiro generata dai marcatori, ben superiore ai limiti previsti dalla normativa che riguardava i fucili ad aria compressa.

Ma come si dice, quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare… Mantenendo il desiderio, anche di fronte alle molte difficoltà, Levorato (e come lui altri pionieri del paintball italiano) diede vita al primo centro paintball a Padova, poi il secondo, la prima squadra della città, il primo torneo a squadre.

Oggi il paintball è diventato uno sport federale riconosciuto dal CONI e la regolamentazione dei marcatori e dei centri attrezzati risolta grazie a due decreti ministeriali. Esistono più di 200 società in Italia che si occupano di questa disciplina tra le quali la Sports Investments Srlsd è una delle più impegnate e prestigiose.